25 Giugno 2024
PLR

Voto NO per assicurare una Sanità democratica

Voto NO per assicurare una Sanità democratica

Per premi più bassi – Freno ai costi nel settore sanitario

Vivere in un paese democratico come la Svizzera offre numerosi vantaggi, non solo in termini di diritti e libertà, ma anche nella gestione di servizi essenziali come quello della sanità. Il nostro è un sistema sanitario democratico, un diritto fondamentale che garantisce una distribuzione equa delle risorse senza discriminazioni, che assicura a ogni cittadino, indipendentemente dalla propria condizione economica o sociale, l’accesso universale ai servizi sanitari e a cure mediche adeguate. Un approccio questo, che non solo promuove l’uguaglianza, ma previene anche il deterioramento delle condizioni di salute delle fasce più deboli della popolazione, riducendo la necessità di interventi medici urgenti e costosi. Uno dei pilastri alla base della sanità democratica è l’attenzione alla prevenzione e agli interventi precoci. Programmi di screening e campagne di vaccinazione sono esempi di come un sistema sanitario inclusivo possa intervenire prima che le malattie diventino gravi. Questo approccio non solo salva vite, ma è anche economicamente vantaggioso: prevenire una malattia è sempre meno costoso che curarla in fase avanzata. Inoltre, la diffusione di pratiche sanitarie preventive riduce la pressione sugli ospedali e sui servizi di emergenza, ottimizzando l’uso delle risorse disponibili. Un sistema sanitario democratico, equo e ben organizzato è in grado di contenere i costi centralizzando gli acquisti, per ottenere prezzi migliori, pianificando correttamente i servizi, con una distribuzione più efficiente delle risorse così da evitare sprechi e ridurre i costi operativi, promuovendo un sistema sanitario integrato, così da ridurre la dipendenza dalle costose cure, che sempre più gravano pesantemente sulle finanze familiari. La salute dei cittadini è fortemente legata alla forza economica di un paese e una popolazione in salute non solo migliora la qualità della vita ma riduce anche il carico fiscale necessario per sostenere i servizi sociali, liberando risorse che possono essere impiegate in altri settori cruciali. Un sistema sanitario democratico, che prende realmente a carico il benessere della popolazione, rafforza anche la fiducia dei cittadini nelle istituzioni e crea un circolo virtuoso, che favorisce una maggiore partecipazione civica e un più sentito impegno collettivo, che di fatto contribuiscono a migliorare ulteriormente i servizi pubblici. Vivere in un paese democratico con una sanità democratica, non è dunque solo una questione di equità e giustizia sociale, ma anche di efficienza economica e di benessere collettivo. Un sistema sanitario accessibile e di qualità per tutti non solo migliora la salute della popolazione, ma riduce anche i costi complessivi della sanità e sostiene una società più produttiva e coesa. Questo è il segno distintivo di una democrazia matura e lungimirante, capace di garantire un futuro migliore per tutti i suoi cittadini: la nostra Svizzera!  

Fabio Rezzonico
Vice presidente PLR Lugano

Condividi
Autore

Fabio Rezzonico