21 Aprile 2024
Lugano Comunali 2024 PLR

Lugano capitale del GreenTech?

Lugano capitale del GreenTech?

Il termine GreenTech indica tutte quelle tecnologie innovative che contribuiscono a ridurre il nostro impatto sull’ambiente. Racchiude tecnologie ormai diffuse come il fotovoltaico, i veicoli a emissioni zero e processi di riciclaggio, così come innovazioni recenti ancora da adottare, applicare o mettere a punto. Parliamo di smart grids (reti di distribuzione elettrica intelligenti), batterie a lunga durata e 100% riciclabili, sistemi alimentati ad idrogeno, tecnologie per la cattura e lo stoccaggio del carbonio, intelligenza artificiale applicata alla gestione del traffico e tanto altro.

È un settore in forte crescita e ad alto potenziale che già nel 2023 aveva un valore di circa 11 trilioni di dollari e si stima che raggiungerà i 15,7 trilioni di dollari entro il 2030, con un tasso di crescita annuale costantemente in doppia cifra. Cifre folli, alimentate dall’aumento della consapevolezza riguardo i cambiamenti climatici che spingono sempre più governi e aziende verso innovazioni per la decarbonizzazione. I limiti planetari non lasciano scampo, imponendo all’economia approcci circolari e attirando grandi investimenti di capitali nella corsa al cambiamento.     

Riuscire ad attirare queste realtà innovative ad alto potenziale sul territorio di Lugano significherebbe beneficiare dell’enorme crescita in termini di entrate fiscali, di creazione di posti di lavoro ad alto valore aggiunto e, non da ultimo, di soluzioni in anteprima per la riduzione dell’impatto ambientale.

Lugano ha già dimostrato di avere la volontà e la capacità di attirare realtà innovative. Lo sta facendo con il Plan B, attirando il settore della Blockchain. Una strategia simile volta a posizionarsi come leader nel GreenTech porterebbe vantaggi maggiori e più tangibili per la sua popolazione.

Sempre più giovani cercano lavori che hanno anche un impatto positivo per la società. Attirare aziende innovative in questo settore significherebbe creare opportunità che oggi tanto mancano per i nostri giovani. Allo stesso tempo, applicando in anteprima le nuove tecnologie sul territorio la popolazione ne beneficerebbe direttamente. Ad esempio, in quanto città più inquinata e congestionata di tutta la Svizzera, abbiamo tutti gli interessi di svolgere i primi progetti pilota per l’estrazione cittadina del carbonio dall’aria oppure per sistemi basati sull’intelligenza artificiale per snellire il traffico proprio qui da noi.

La cosa bella è che i costi sono contenuti. Si tratterebbe principalmente di condizioni quadro e snellimenti burocratici, affiancati da strategie di acquisizione proattiva. Le nostre USI e SUPSI, con i vari istituti all’avanguardia, sono già ben posizionate nel settore in termini di ricerca, programmi di studio e risultati concreti come le startups HivePower e iWin nate direttamente dal laboratorio.

Lugano ha l’opportunità di diventare un faro per l’innovazione ecologica, posizionandosi come una delle città leader nel settore GreenTech. È tempo di investire nel futuro sostenibile della nostra città e il GreenTech è la strada da percorrere.

Mirco De Savelli               
Candidato al Consiglio Comunale di Lugano        
Lista 3 – PLR e Verdi Liberali

Condividi
Avatar photo
Autore

Mirco De Savelli