30 Gennaio 2023
PLR

Donazioni per strada: attenzione

Donazioni per strada: attenzione

In questi giorni sono moltissimi a sollecitare la polizia e anche la sottoscritta, quale responsabile del Dicastero sicurezza, per continui episodi di accattonaggio, che prende vieppiù forme insistenti e moleste, soprattutto nel centro cittadino e nelle vicinanze della stazione. Individui sempre più numerosi ed insistenti, che accattonano vicino ai negozi, uffici e bar del centro e nelle vie più frequentate, avvicinando i passanti e talvolta seguendoli perfino all’interno delle chiese, che si affacciano su tale comparto. Spesso al rifiuto dei passanti e alle manifestazioni di insofferenza crescenti di chi, suo malgrado, è avvicinato per la questua, fanno seguito gesti stizziti da parte degli accattoni che lanciano persino anatemi e maledizioni al povero malcapitato passante. Purtroppo le modalità sono tutt’altro che genuine e votate alla sussistenza personale di disagiati in difficoltà. E’ infatti evidente il disegno organizzato e illecito, che sta dietro tali fenomeni di sfruttamento di adulti e, troppo spesso, di minori. Si tratta di pendolari dell’accattonaggio che arrivano quotidianamente dalla vicina frontiera e che nei periodi festivi incrementano numero e presenza. Naturalmente esprimo grande rispetto, solidarietà e comprensione per chi fa fatica e non ha di che vivere dignitosamente, Sul territorio cantonale e cittadino ci sono forme di aiuto (private, associative e pubbliche) per i più deboli, a cui fare riferimento per trovare supporto a situazioni di difficoltà. L’accattonaggio non è, non può e non deve essere la risposta. Anzi! Chi in buona fede, per generosità, bontà d’animo o esasperazione, da soldi a chi accattona, di fatto alimenta questa organizzazione illecita che sfrutta le persone e contribuisce involontariamente al persistere di questi fenomeni, che certamente non migliorano la qualità della vita e la dignità di queste persone. Qualche anno fa la Citta di Lugano aveva promosso una campagna si sensibilizzazione tesa a scoraggiare questo tipo di donazioni per strada, avvertendo del rischio concreto di finanziar e organizzazioni criminali. Penso sia opportuno, ribadirlo con forza!

Condividi
Autore

Karin Valenzano Rossi